7 giorni nella Valle Umbra

0
Prezzo
Da€790
Prezzo
Da€790
Nome e Cognome*
E-mail*
Telefono*
Città*
Provincia*
Tour*
La tua richiesta*
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

397


Compilando il modulo, acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento GDPR sulla Privacy. Leggo l'Informativa Privacy.

Glossario

Tipologia Viaggio:

( I ) Itinerante – ( M ) Margherita – ( V ) Bike in Villas (novità: viaggio a margherita con base in luoghi ricercati, location particolari, fattorie, dimore d’epoca, ville, castelli dove vivere come a casa propria e non come ospiti di un hotel).

Livello difficoltà:

( F ) Facile  ( M ) Medio   ( I ) Impegnativo

Tipologia di Bicicletta:

( BDC )  Bici da corsa

( CTB ) Citybike o Trekking Bike  con cambio di almeno 21 rapporti

( MTB )  Mountain Bike

( GRV) Gravel

Perchè prenotare con noi?

  • La migliore esperienza di viaggio
  • Accompagnatori esperti
  • Percorsi e luoghi di sosta provati e selezionati
  • Verifica accurata degli Hotel e dei servizi per il cicloturista

Desideri iscriverti ad uno dei nostri tour?

Hai una domanda?

Non esitare a contattarci. Saremo felici di rispondere a tutte le tue domande.

+39 049 990 29 30

info@bctour.it

7 giorni
Data : 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23 giugno
Km : 40

Lungo le tappe di questo viaggio pedaleremo per la meravigliosa valle umbra tra i suoi fiumi, canali e campi senza dimenticare i borghi e il museo del vino.

Livello difficoltà ( F,M,I ): F
Km complessivi: 35-60
Tipologia di Bicicletta: CTB e MTB
Numero minimo partecipanti: 6

Dettagli del tour

Durante l’Impero Romano l’Umbria era attraversata dalla Via Flaminia, che collegava Roma con la Costa Adriatica. Questa via di comunicazione era importantissima per gli scambi commerciali e questo fu un periodo di prosperità per la Valle e le sue città. La caduta dell’Impero Romano espose anche l’Umbria alle invasioni barbariche. A partire dall’XI sec. inizia anche in Umbria la gloriosa epoca comunale. Sia i grandi che i piccoli centri fioriscono economicamente, ma fu anche un periodo di violenti contrasti tra le città. In queste città sorgono i palazzi comunali, chiese, fontane etc. segni di orgoglio e potenza. Durante questo tour passate per alcune di queste città con un glorioso passato storico e culturale. Le tappe di questo viaggio in cui pedalerete per la valle umbra tra i suoi fiumi, canali e campi sono prevalentemente pianeggiante.

La quota comprende

  • Pernottamento in camera doppia con Mezza Pensione in diversi Hotel 3 stelle (6 colazioni e 6 cene)
  • Incontro sera dell’arrivo
  • Trasporto bagagli
  • Guida Italiano/Inglese
  • Assistenza clienti
  • Pacchetto informazioni
  • Tassa di soggiorno

La quota non comprende

  • Supplemento camera singola (su richiesta in fase di prenotazione)
  • Supplemento 3° persona in camera tripla (su richiesta in fase di prenotazione)

Extra/opzionali

  • Supplemento per camere singole (€20,00 a notte, su richiesta in fase di prenotazione)
  • Noleggio E-bike (€150,00)
  • Bici bimbi, trailer bike, carrellino (€45,00)
  • Seggiolino (€20,00)

Note

Per coloro che desiderano partecipare al viaggio e non ai tour in bicicletta e fare trekking a piedi, contattare l’associazione per informazioni e costi.

Programma di viaggio

Giorno 1 (Km 3)Arrivo ad Assisi

Arrivo e sisteazione in albergo

Giorno 2 (Km 26)In bici a Casco dall’Acqua passando Spello e Foligno

Il percorso vi porta alle città di Spello e Foligno. Spello è di origine Romana. Da questo periodo risale la porta Venere (1°sec. d. C.), i resti di un acquedotto (visitabile nel ufficio turistico di Spello) ed i ruderi dell’anfiteatro fuori le mura della città. Molto interessante è la chiesa di S.Maria Maggiore. Qui si possono ammirare gli imponenti affreschi del Pinturicchio.
La tappa di oggi è prevalentemente pianeggiante. Pedalate per la Valle Umbra tra i suoi fiumi, canali e campi. Passando per tranquille stradine di campagna arriverete al vs. albergo a Casco dell’Acqua.

Giorno 3 (Km 51 o 44) Un giro ad anello a Spoleto

Oggi l’itinerario è breve, così avrete abbastanza tempo per visitare la città di Spoleto. Pedalando tra oliveti arriverete a Spoleto, una città accogliente con tanti ottimi ristoranti, negozietti che offrono prodotti tipici come tartufo, vino ed olio d’oliva e prodotti artigianali. Il centro storico, per gran parte ancora circondato dalle mura medievali, è costruito su una collina. C’è tanto da visitare come il duomo, il ponte delle torri, la rocca, una casa romana e il teatro romano con il museo archeologico. Dopo la vs. visita ritornate pedalando nella valle al vs. country house a Casco dell’Acqua.

Giorno 4 (Km 55) A Torgiano passando, un optional, Montefalco

Oggi attraversate la valle verso Torgiano. Sotto Montefalco potete scegliere se affrontare una ripida salita per visitare questa città o continuare nella Valle direttamente a Bevagna, che ha una piazza meravigliosa con una fontana e due chiese romaniche. Montefalco offre un magnifico panorama sulla valle di Spoleto. Nella città sono nati non meno di otto santi e per questo Montefalco è anche chiamata “lembo del cielo caduto in terra”. Al cielo partengono in ogni caso i pregiati vini della zona, come il Rosso ed il Sagrantino di Montefalco. Una visita al museo di S.Francesco vale certamente la pena. In questa chiesa possiamo goderci gli affreschi del pittore fiorentino Benozzo Gozzoli, che raccontano la vita di S.Francesco, e di Pietro di Cristoforo Vannucci, detto il Perugino Pedalando lungo vigneti e canali arriverete a Torgiano, che è situata in un suggestivo paesaggio collinare. Torgiano è posto su una collina alla confluenza del Tevere con il Chiascio. Situato in questa terra molto fertile, Torgiano è diventata il centro di una famosa zona vinifera la prima in Umbria a essere denominata (dal 1968) zona vitivinicola D.O.C. e dal 1990 D.O.C.G. per il Torgiano Rosso Riserva. Un ruolo importante in questi sviluppi come zona vinifera ha avuto Giorgio Lungarotti, che ha specializzato l’azienda agraria dei suoi genitori in una moderna azienda vinicola con fama internazionale.

Non dimenticate di visitare il museo del vino, privato, fondato da Maria Grazia Lungarotti. La sua collezione è aperta al pubblico da 1974. Il museo ha sede nel Palazzo Graziani-Baglioni del XVII secolo. Particolare attenzione non è data sola alle tradizionali tecniche di vinificazione, ma si può anche ammirare un’ ampia collezione di arte collegata con la produzione ed il consumo del vino. Da qualche anno la famiglia Lungarotti ha anche aperto il museo dell’Olio e dell’Olivo.

Giorno 5Un giro a Perugia

Perugia è una città impressionante con i suoi palazzi rinascimentali, le innumerevoli chiese, monasteri e musei. L’itinerario vi porterà alla stazione di Ponte San Giovanni dove prenderete il treno locale o l’autobus per il centro di Perugia.
A Perugia tempo libero per visitare la città. Un breve pedalata vi riporterà a Torgiano.

Giorno 6 (Km 26) Assisi

Oggi attraversate la Valle per tranquille stradine. Già da lontano avrete una bella vista su Assisi costruita alle pendici del Monte Subasio. Per raggiungere il centro dovete fare un piccolo sforzo, ma vale certamente la pena. Dopo la visita ritornate al vs. albergo di partenza.

Giorno 7Partenza

Viaggio di ritorno dopo questa meravigliosa esperienza

Iscrizione

Desideri iscriverti a questo viaggio? Clicca qui!